Turismo cinese: analisi della destinazione Italia

12-13% del PIL nazionale: la necessità di un’efficace promozione del brand Italia all’estero per trasformare il turismo nel volano dell’economia nazionale

L’Italia per il turismo cinese: le criticità

Parlando di turismo cinese, una panoramica riguardo il posizionamento della destinazione Italia è fornita nel Rapporto congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2017 su Cina e Hong Kong, pubblicato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Oltre a punti di forza ed opportunità legati principalmente al fascino dell’italianità in Cina, l’analisi SWOT rivela:

  • criticità marcate nella capacità di promozione dell’Italia e della sua offerta turistica tutta verso il mercato cinese; criticità derivata in parte dal modesto utilizzo dei canali e delle app cinesi più diffuse;
  • criticità riguardo l’accoglienza dei turisti cinesi in Italia dovute anche alla presenza di barriere linguistiche e alla debole conoscenza della cultura cinese;
  • criticità riguardo la sicurezza percepita a destinazione, per cui l’Italia è associata a fenomeni di microcriminalità.

L’Italia per il turismo cinese: le opportunità

Nel report Flussi turistici: Cina verso l’Italia, redatto dalla Farnesina e pubblicato nel luglio 2017, si legge che il turismo individuale rappresenta un’opportunità per l’Italia grazie alla propensione per presenze prolungate ed elevata spesa turistica propria del turista individuale cinese.

Come cogliere quest’opportunità? Lo spesso report sottolinea che “le piattaforme digitali costituiscono il futuro del turismo individuale cinese”. Per attrarre il turismo individuale in partenza dalla Cina, a discapito di quello di gruppo, è fondamentale che servizi offerti e promozione degli stessi siano in linea con le richieste e le aspettative dei visitatori. Costruire l’immagine dell’Italia e promuoverla efficacemente è fondamentale non solo per sviluppare un turismo individuale sostenibile che abbia benefici sul territorio, ma anche per valorizzare le eccellenze del Made in Italy che non hanno adeguata visibilità in Cina.

Il lavoro innovativo di Vento d’Italia per la promozione della destinazione Italia e l’e-commerce delle sue eccellenze attraverso app cinesi, tra cui WeChat, non è passato inosservato. Già nel 2018, in occasione dell’Accelerathon di Napoli del 17 e 18 maggio, il FactorYmpresa 2018, programma promosso dal Ministero dei Beni Culturali, e gestito da Invitalia, per individuare le startup in grado di innovare la gestione del turismo nelle Top Italian Destinations, ha premiato Vento d’Italia tra le 10 migliori startup nel settore turistico.

Un premio a cui ha fatto seguito un costante lavoro di ricerca e sviluppo che ci ha permesso di individuare soluzioni nuove e di successo per le nuove sfide e criticità nell’ambito della promozione, accoglienza e sicurezza dei turisti cinesi in Italia.

Fonti:
Farnesina, InfoMercatiEsteri, 2017. Flussi turistici: Cina verso l’italia
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Agenzia Nazionale del Turismo, 2017. Rapporto Congiunto Cina e Hong Kong

Aggiornamento: questo articolo è stato rivisto il 4/07/2022

Questo articolo è stato scritto da Elisa Morsicani

Condividi questo articolo.

Vento d'Italia è la rotta sicura verso il mercato cinese.

Supportiamo le destinazioni italiane e le eccellenze produttive dei territori che vogliono raggiungere i consumatori e i turisti cinesi.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leggi anche

Vento d’Italia per la cooperazione Italia–Cina

Cos’è IURC? IURC è un programma di cooperazione tra città, regioni europee ed internazionali...

Da Occidente a Oriente: le influenze sulla percezione della bellezza in Cina

Quale impatto hanno avuto il contatto con l’Occidente e la vicina Corea del Sud? L'effetto...

Cultura cinese in pillole: la Qingming Jie

La festa Qingming è un'importante occasione per riunirsi con la famiglia non solo per onorare i...

Bellezza in Cina: conoscere il passato per capire il presente

Come viene percepita la bellezza femminile in Cina? Il concetto di bellezza e il dibattito sul suo...

Mercato turistico cinese: le OTAs

Dopo una panoramica a livello internazionale, il nostro focus si sposta sulla Cina. €230 miliardi...