Pillole di turismo cinese: il Capodanno

In epoca pre-Covid, il nostro paese era tra le mete più amate per il periodo del Capodanno. Come favorire la ripresa del turismo cinese in Italia nel post-pandemia?

Il Capodanno cinese, di cui abbiamo già parlato dal punto di vista storico e culturale, è un periodo di spostamenti. Come da tradizione, centinaia di milioni di cinesi tornano nelle loro città natali per trascorrere la festività insieme alla famiglia. Ma non solo visite ai familiari: negli anni pre-pandemia, il Capodanno è anche diventato un momento di grande fermento per il settore turistico.

Le cifre del fenomeno:

Nel 2018, 6,5 milioni di cinesi hanno viaggiato all’estero.

Nel 2019, 7 milioni di turisti sono usciti dalla Cina verso mete internazionali, ultimo dato valido pre-pandemia.

Le principali destinazioni per il turismo dalla Cina

I dati del Capodanno 2019 di Ctrip, l’app cinese più popolare per la prenotazione di viaggi, rivelano che il 65% dei turisti ha preferito viaggiare verso paesi del continente asiatico. Tra le 10 destinazioni che hanno ricevuto più prenotazioni nel 2019, nove si trovavano in Asia, e solo una negli Stati Uniti. E l’Italia? Il nostro paese conquista il 12° posto dietro la Spagna, confermandosi meta di rilievo, con opportunità da sfruttare, in primis in ambito di promozione e accoglienza digitale per risalire la classifica.

Come viaggiano i turisti cinesi?

Durante il Capodanno 2019, prima dell’entrata in vigore di restrizioni covid, coloro che si sono recati all’estero hanno scelto:

  • 50% viaggi di gruppo.
  • 50% viaggi indipendenti, particolarmente apprezzati dai giovani tra 24 e 39 anni, i millennials. La grande preferenza è verso una tipologia di viaggio esperienziale, più autentico e personalizzato, che prevede attività volte ad avvicinare i turisti alla comunità locale, come lezioni di cucina e scoperta del territorio insieme ai suoi abitanti.

Il desiderio dei giovani turisti cinesi di conoscere, esplorare e toccare con mano lo stile di vita tipico del paese ospitante è una leva che merita di essere utilizzata per promuovere le destinazioni italiane in Cina.

Capodanno cinese 2021: limitati i viaggi

Capodanno 2021 e Capodanno 2022

Per il Capodanno 2021 e 2022, i viaggi interni e outbound sono rimasti ai minimi storici. L’invito delle autorità cinesi a ridurre gli spostamenti e i voucher donati dallo stato per fare shopping, ricevere sconti, acquistare biglietti del cinema hanno disincentivato la popolazione a spostarsi.

Per sfruttare al massimo le potenzialità che questa festività offre e tornerà ad offrire dal punto di vista turistico, è necessario pensare a strategie mirate, implementate attraverso il digitale, che consentano di accogliere i turisti cinesi in Italia nell’era post-Covid.

Il progetto Vento d’Italia sta lavorando concretamente su queste tematiche, cooperando con le città italiane partner per la promozione e l’accoglienza innovativa dei turisti in arrivo dalla Cina.

Il nostro team italo-cinese è aperto a confronti con enti territoriali e con operatori interessati.
Contattateci per comprendere meglio le opportunità offerte dal turismo cinese.

Fonti:
Blazyte, 2022, Total number of local tourists during Chinese New Year in China 2017-2022
2019, Chinese travelers to make 7 million outbound trips during Chinese New Year
2019, Ctrip 2019 New Year Travel Report: customized travel on the rise

 

Aggiornamento: questo articolo è stato rivisto il 4/07/2022

Questo articolo è stato scritto da

Condividi questo articolo.

Vento d'Italia è la rotta sicura verso il mercato cinese.

Supportiamo le destinazioni italiane e le eccellenze produttive dei territori che vogliono raggiungere i consumatori e i turisti cinesi.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Leggi anche

Turismo Italia-Cina: il valore del brand UNESCO

Cina e Italia ospitano il maggior numero di siti presenti nella lista dei patrimoni dell’umanità...

Il turismo domestico cinese corre veloce

I numeri della ripresa Già evidente dai dati delle festività Golden Week 2020 e il Capodanno...

Passaporto sanitario: uno strumento per varcare i confini

8 marzo 2021, Assemblea Nazionale del Popolo: il Ministro degli Affari Esteri Wang Yi annuncia...

Turismo cinese: l’ascesa dei parchi naturali

La Cina possiede un ricco patrimonio naturalistico: 897 parchi naturali nazionali, di cui un terzo...

Il turismo cinese diventa indipendente

Analizzare i dati della più popolare OTA cinese, Ctrip è utile per capire i trend e le evoluzioni...